Maturità: divieto di portare il cellulare, ma attenzione alle bufale

La Polizia Postale del Trentino Alto Adige mette in guardia gli studenti

Un maturando su sei è convinto chein internet si possano trovare le tracce delle prove scritte prima della mattina dell'esame. Unosu cinque crede che la Polizia controlli i telefonini per scoprire chi stia copiando. Entrambe le supposizioni sono false, vere e proprie "leggende metropolitane" dure a morire. 

E' vero invece che utilizzare il telefonino durante le prove comporta l'espulsione dall'esame. Ma c'è un 30% di ragazzi che non crede che ciò possa costituire reato. Ancora più preoccupante, sebbene minoritaria, la percentuale degli intervistati (8%) che crede che i commissari d'esame dispongano di strani dispositivi magnetici per intercettare i cellulari.

La Polizia: "Fidatevi di voi stessi"

A mettere in guardia da un lato, ed a rassicurare dall'altro, gli studenti trentini è il dirigente del Compartimento di Polizia Postale del Trentino Alto Adige Sergio Russo, che lancia un messaggio rivolto a chi, in questi giorni, sta per affrontare l'Esame di Stato, con nuove regole: "imparate a fidarvi di vi stessi e non credete a sterili distrazioniche possono far perdere  la giusta forza emotiva che la prova d'esame richiede".

La notte che precede l’esame, tantissimi ragazzi perdono il proprio tempo sulla rete nella speranza di conoscere le tracce con qualche ora di anticipo, ed è proprio per questo che gli operatori del Commissariato di Polizia online sono a disposizione dei maturandi per rispondere a tutti i loro quesiti e dubbi sulle informazioni che circolano in rete nelle ore immediatamente precedenti la prima prova d’esame. Un rappresentante dalle Polizia di Stato sarà anche presente alla diretta web di Skuola.net nelle ore precedenti l’esame, per rispondere a tutti i dubbi degli studenti. 

“L’esame di maturità è un appuntamento molto importante per i ragazzi – spiega Russo - perché porta i ragazzi a confrontarsi con le loro capacità intellettive e conoscitive. Dà loro l’occasione per potersi mettere alla prova ed acquisire quelle capacità di autocontrollo e di risoluzione che sono così necessarie nel prosieguo della vita che affronteranno da adulti. Non devono ostinarsi a cercare scappatoie truffaldine o che possano agevolare il percorso della vita".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea in professioni sanitarie: iscrizioni entro il 21 agosto

Torna su
TrentoToday è in caricamento