Weekend di eventi in Trentino ed ingresso gratuito nei musei

Ecco qualche idea per il weekend del 2/4 agosto in Trentino

Weekend di eventi in Trentino e, come ogni primo weekend del mese, ingresso gratuito nei musei e nei castelli provinciali. I parchi di Trento si animano con il programma di agosto di Sport nel verde e ai giardini di piazza Venezia è in programma la festa L'Erba (del) vicino, con danze, giochi per tutte le età, cena comunitaria, fotografia ed uno spettacolo teatrale.

Musica classica e stelle cadenti alla Terrazza delle Stelle delle Viote, sul Monte Bondone: una splendida occasione per ammirare il cielo stellato accompagnati dalla musica degli allievi del Conservatorio Bonporti di Trento. Musica e natura sono anche gli elementi distintivi di Lagorai d'Incanto, la rassegna arrivata al terzo appuntamento con il concerto di Marina Rei e Paolo Benvegnù a Cinque Valli, nel comune di Roncegno Terme.

La musica, come sempre sarà protagonista del weekend: alla Bookique serata all'insegna del blues con Catfish Blues Band mentre al birrificio Passion Brewery di Trento Nord si terrà il secondo appuntamento realizzato in collaborazione con il collettivo Overground con tre band sul palco, food truck e naturalmente ottima birra.

Non ci saranno i Subsonica, dopo l'annullamento del concerto all'ultimo minuto, ma l'edizione 2019 di Castel Folk è pronta ad aprire i battenti per un weekend di festa, musica, incontri. Un ricco programma tutto da scoprire.

Prosegue la rassegna Itinerari Folk con il concerto dell'arpista spagnola Ana Carisman e la sua originale interpretazione della tradizione del flamenco, mentre ai Suoni delle Dolomiti sarà la volta di Vilde Frang e Nicolas Altstaedt, duo violino-violoncello, ai Laghi di Bombasèl in Val di Fiemme. Sempre nelle Dolomiti, a Sagron Mis, arriva la mostra con le opere degli illustratori dello Studio Andromeda dedicata agli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia, con una festa in occasione dell'inaugurazione.

L'orso sarà la mascotte della festa organizzata a Spormaggiore, interamente dedicata al plantigrado che vive nella valle dello Sporeggio: visite al parco faunistico, spettacolo comico di Lucio Gardin, musica, cucina ed attività per tutti. All'animale che anche quest'estate occupa le prime pagine della cronaca locale e nazionale è dedicata, sempre in Val di Non, la mostra allestita a Cles che ripercorre il rapporto tra uomo e orso dalla Preistoria ad oggi. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento