Un weekend di feste e musica: ecco gli eventi

Ecco alcune idee per il weekend del 31 agosto, 1 e 2 settembre in Trentino

Un altro weekend di eventi in Trentino all'insegna della musica: si parte venerdì 31 agosto con il grande spettacolo teatrale dedicato alla Grande Guerra scritto da Alessandro Baricco e musicato da Mario Brunello, ad Arte Sella, in chiusura di questa bellissima edizione de I Suoni delle Dolomiti. La sera successiva, sabato 1 settembre, un altro grande appuntamento musicale in piazza Duomo dove Ezio Bosso dirigerà la Stradivarifestival Chamber Orchestra, con Anna Tifu al violino solista. 

Sempre venerdì sarà il rock dei Casablanca a risuonare in Val di Non, al campo sportivo di Ruffrè, mentre per chi resta in città l'appuntamento è alla Bookique, dove la stagione live non si ferma: ospiti i To You Mom. Ospiti d'eccezione, sabato sera, al party della vigllia della Magnalonga, i Bastard Sons of Dioniso, che tornano in patria dopo una lunga estate di concerti in tutta Italia.

Concerto decisamente particolare alla Casa de Gentili di Sanzeno, dove il karnyx, antico strumento celtico ritrovato in Val di Non, tornerà lanciare il suo leggendario suono di guerra. Veri e propri "cavalli di battaglia" sono anche i brani dei Nomadi, che tornano in Trentino per festeggiare i 55 anni di carriera, in concerto sabato sera a Lavis. Domenica altro appuntamento musicale a Grigno,  per l'ultima data di Lagorai d'InCanto, con il cantautore romano Mirkoeilcane. 

Sabato la festa è sul Garda: a Torbole per dire insieme Bellaz!, una celebrazione dell'estate che finisce, per portarsi nel cuore l'ultimo sole che tramonta sulle acque del lago. Il carnet prevede cinque gruppi sul palco tra soul-pop-blues-electro-jazz. 

Per i buongustai quello dell'1/2 settembe sarà anche il weekend dei food truck e della migliore birra artigianale italiana in piazza Fiera, con gli stand di BeerEat. Ma non mancheranno prelibatezze alla Sagra dei Santi Anzoi a Mattarello, o, per spingersi un po' più a sud, alla Festa di Noriglio dove la giornata di domenica sarà interamente dedicata alle fortaie. Non occorre muoversi dalla città per ritrovare la tipica atmosfera da festa di paese: nel weekend piazza Garzetti si anima con il Rock Schutzen Festival, organizzato dalla Compagnia cittadina Major Betta. 

Per i più arditi al Muse c'è Piccantissima, la festa dedicata alle specie esotiche di peperoncino, coltivate negli orti del museo. Esotiche anche le atmosfere, le tradizioni e le musiche di Namounyi Farè, festival africano itinerante tra Trento, Pergine ed Arco. Per rimanere sul classico, invece, nella Piana Rotaliana si celebra, anche quest'anno, "sua maestà" il Teroldego. Altra tradizione che si rinnova, per la 34esima edizione, quella del Palio de la Brenta, a Borgo Valsugana: zatterata sul fiume, naturalmente con festa annessa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica di cultura, come ogni prima domenica del mese, ad ingresso libero. Il 2 settembre si potranno visitare i musei ed i castelli provinciali ad  ingresso gratuito, in molti casi con tante attività parallele  e visite guidate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento