Vinifera, il salone dei vini artigianali dell'arco alpino

Due giorni di Mostra-Mercato, approfondimenti, laboratori e abbinamenti con il cibo e il territorio.


Vinifera, il Salone dei vini artigianali dell’arco alpino, torna per la sua seconda edizione alla Fiera di Trento, sabato 23 e domenica 24 marzo 2019. Non solo una fiera per degustare, ma anche l’occasione di scoprire e approfondire la conoscenza di oltre 60 produttori provenienti dal territorio
alpino e prealpino, dell’Italia ma anche di Austria, Francia, Svizzera e Slovenia.

Insieme ai vignaioli anche una selezione di produttori artigianali di cibo provenienti dal Trentino e dall’ Alto Adige/Südtirol.

In entrambi i casi, sarà possibile acquistare i prodotti direttamente al banco dei produttori.

ViniferaSALONE – CONFERENZE E DEGUSTAZIONI

Sabato 23 marzo

 Ore 12 | COITUS INTERRUPTUS: I RIFERMENTATI ALPINI

Il rifermentato in bottiglia o sui lieviti è una metodologia che abbraccia tutto lo stivale: dal Lambrusco dell’Emilia fino alla Bonarda dell’Oltrepo Pavese. Con Ginpaolo Giacobbo andremo alla scoperta delle bollicine naturali dell’Arco Alpino: vini fuori dal coro, capaci di prendersi anche il rischio di non piacere ma dal carattere irresistibilmente unico. Vini in degustazione:

Piemonte: La Chimera - Eos Frizzante sui lieviti

Lombardia: Nove Lune - HeH

Trentino: Francesco Poli - Schiava Belle Frizzante Sui lieviti

Trentino: Mattia Filippi - Nugoloso, Frizzante Vigneti delle Dolomiti Sur Lie

Alto Adige: Pranzegg – Miau! Metodo Ancestrale

Veneto: Malga Ribelle – Valdobbiadene DOCG frizzante col fondo

Evento su prenotazione, massimo 20 persone | Costo di partecipazione: Euro 15 | PREVENDITE DISPONIBILI QUI
 

Ore 12:30 | IL VINO CAPOVOLTO E LA DEGUSTAZIONE GEOSENSORIALE

Matteo Gallello, redattore e responsabile di Porthos editore, presenta Il vino capovolto (Porthos Edizioni, 2017, Roma). Il saggio è suddiviso in due parti: "La degustazione geosensoriale" del professor Jacky Rigaux e "Altri scritti" di Sandro Sangiorgi. Alla presentazione seguirà l'assaggio di quattro vini attraverso i quali cercheremo di capire, in modo pratico, il senso della degustazione geosensoriale.

Ingresso libero, massimo 20 posti. Prenotazione consigliata scrivendo a info@viniferaforum.it

Ore 14:30 | POTENZIALITÀ E LIMITI DEI VITIGNI RESISTENTI

Doppio appuntamento con sguardo sul futuro della viticoltura europea. Genome editing e cis-genesi: nuove metodologie per ottenere viti resistenti alle maggiori patologie? A cura di Claudio Moser (Fondazione Edmund Mach). Breeding della vite per una viticoltura più sostenibile, a cura di Marco Stefanini (Fondazione Edmund Mach).

Seguirà degustazione di vini da vitigni PIWI, ingresso libero su prenotazione scrivendo a info@viniferaforum.it  

Ore 16:00 | ALLA SCOPERTA DELLE FERMENTAZIONI ALPINE: DALL’ARTUSI ALLA GASTRONOMIA CONTEMPORANEA

Alessia Morabito e Vea Carpi: una tosco-emiliana e una tosco-trentina vi guidano nel mondo della fermentazione domestica degli ortaggi. Durante il workshop verrano mostrate le tecniche e gli strumenti di base per fermentare le verdure in casa con semplicità. Ripercorreremo un po’ di storia e geografia della fermentazione e vi mostreremo alcune preparazioni gourmet con i fermentati.

Evento su prenotazione, numero massimo di partecipanti: 25 persone | Costo di partecipazione: 10 € | PREVEDITE DISPONIBILI QUI

Domenica 24 marzo

Ore 12:00 | ALTRA QUOTA: FORMAGGI D’ALPEGGIO E VINI DI MONTAGNA

Degustazione guidata da Francesco Gubert e Michele Girelli

Una degustazione incentrata sui formaggi d'alpeggio: prodotti caseari a latte crudo, munto e trasformato sui pascoli di alta quota, secondo una tradizione antica che accomuna tutti i territori attraverso l'intero Arco Alpino. Un "filo rosso" che mette in connessione le regioni alpine, accompagnato dai vini dei produttori presenti al Salone.

Evento su prenotazione, numero massimo di partecipanti: 20 persone | Costo di partecipazione: 15 € | PREVENDITE DISPONIBILI QUI

Ore 14:30 | I NUOVI VIGNAIOLI: UNO SGUARDO SUL FUTURO DEL SISTEMA VITIVINICOLO DEL TRENTINO ALTO-ADIGE

 Un mestiere per giovani? Sono molte le eccellenze presenti a Vinifera prodotte da vignaioli giovani e giovanissimi. Intervengono:

Francesco De Vigili (vignaiolo trentino, membro del CdA del Consorzio Vignaioli del Trentino)

Peter Robatscher (direttore Freie Weinbauern Südtirol)

Al termine del confronto sarà aperto un banco di assaggio con vini delle aziende gestiti dalla nuova generazione. Ingresso gratuito, prenotazione consigliata scrivendo a info@viniferaforum.it.

Ore 15:30 | STORIA DI UN VINO FRANCO: VERTICALE DI PERCISO

Degustazione guidata a cura de I Dolomitici, il gruppo di vignaioli e vignaiole nato per valorizzare l’originalità e la diversità della viticoltura. Il Perciso nasce ad Avio, in un vigneto piantato a inizio Novecento e recuperato dopo più di 100 anni. Qui ci sono 727 ceppi di Lambrusco a foglia frastagliata coltivati a pergola doppia franchi di piede. I Dolomitici hanno deciso di conservare questo vigneto, collaborando alla produzione di un vino che esprima l’essenza di questa antica varietà e il sapore della terra in cui affonda le sue radici.

Evento su prenotazione, numero massimo di partecipanti: 20 persone | Costo di partecipazione: 10 € | PREVENDITE DISPONIBILI QUI

Ore 18:00 | Consegna del premio “La Picca d'oro” di Vinifera

La Picca d’oro è assegnato sulla base delle preferenze espresse dal pubblico del Salone

ViniferaSALONE – CONFERENZE E DEGUSTAZIONI

Sabato 23 marzo

 Ore 12 | COITUS INTERRUPTUS: I RIFERMENTATI ALPINI

Il rifermentato in bottiglia o sui lieviti è una metodologia che abbraccia tutto lo stivale: dal Lambrusco dell’Emilia fino alla Bonarda dell’Oltrepo Pavese. Con Ginpaolo Giacobbo andremo alla scoperta delle bollicine naturali dell’Arco Alpino: vini fuori dal coro, capaci di prendersi anche il rischio di non piacere ma dal carattere irresistibilmente unico. Vini in degustazione:

Piemonte: La Chimera - Eos Frizzante sui lieviti

Lombardia: Nove Lune - HeH

Trentino: Francesco Poli - Schiava Belle Frizzante Sui lieviti

Trentino: Mattia Filippi - Nugoloso, Frizzante Vigneti delle Dolomiti Sur Lie

Alto Adige: Pranzegg – Miau! Metodo Ancestrale

Veneto: Malga Ribelle – Valdobbiadene DOCG frizzante col fondo

Evento su prenotazione, massimo 20 persone | Costo di partecipazione: Euro 15 | PREVENDITE DISPONIBILI QUI
 

Ore 12:30 | IL VINO CAPOVOLTO E LA DEGUSTAZIONE GEOSENSORIALE

Matteo Gallello, redattore e responsabile di Porthos editore, presenta Il vino capovolto (Porthos Edizioni, 2017, Roma). Il saggio è suddiviso in due parti: "La degustazione geosensoriale" del professor Jacky Rigaux e "Altri scritti" di Sandro Sangiorgi. Alla presentazione seguirà l'assaggio di quattro vini attraverso i quali cercheremo di capire, in modo pratico, il senso della degustazione geosensoriale.

Ingresso libero, massimo 20 posti. Prenotazione consigliata scrivendo a info@viniferaforum.it

Ore 14:30 | POTENZIALITÀ E LIMITI DEI VITIGNI RESISTENTI

Doppio appuntamento con sguardo sul futuro della viticoltura europea. Genome editing e cis-genesi: nuove metodologie per ottenere viti resistenti alle maggiori patologie? A cura di Claudio Moser (Fondazione Edmund Mach). Breeding della vite per una viticoltura più sostenibile, a cura di Marco Stefanini (Fondazione Edmund Mach).

Seguirà degustazione di vini da vitigni PIWI, ingresso libero su prenotazione scrivendo a info@viniferaforum.it  

Ore 16:00 | ALLA SCOPERTA DELLE FERMENTAZIONI ALPINE: DALL’ARTUSI ALLA GASTRONOMIA CONTEMPORANEA

Alessia Morabito e Vea Carpi: una tosco-emiliana e una tosco-trentina vi guidano nel mondo della fermentazione domestica degli ortaggi. Durante il workshop verrano mostrate le tecniche e gli strumenti di base per fermentare le verdure in casa con semplicità. Ripercorreremo un po’ di storia e geografia della fermentazione e vi mostreremo alcune preparazioni gourmet con i fermentati.

Evento su prenotazione, numero massimo di partecipanti: 25 persone | Costo di partecipazione: 10 € | PREVEDITE DISPONIBILI QUI

Domenica 24 marzo

Ore 12:00 | ALTRA QUOTA: FORMAGGI D’ALPEGGIO E VINI DI MONTAGNA

Degustazione guidata da Francesco Gubert e Michele Girelli

Una degustazione incentrata sui formaggi d'alpeggio: prodotti caseari a latte crudo, munto e trasformato sui pascoli di alta quota, secondo una tradizione antica che accomuna tutti i territori attraverso l'intero Arco Alpino. Un "filo rosso" che mette in connessione le regioni alpine, accompagnato dai vini dei produttori presenti al Salone.

Evento su prenotazione, numero massimo di partecipanti: 20 persone | Costo di partecipazione: 15 € | PREVENDITE DISPONIBILI QUI

Ore 14:30 | I NUOVI VIGNAIOLI: UNO SGUARDO SUL FUTURO DEL SISTEMA VITIVINICOLO DEL TRENTINO ALTO-ADIGE

 Un mestiere per giovani? Sono molte le eccellenze presenti a Vinifera prodotte da vignaioli giovani e giovanissimi. Intervengono:

Francesco De Vigili (vignaiolo trentino, membro del CdA del Consorzio Vignaioli del Trentino)

Peter Robatscher (direttore Freie Weinbauern Südtirol)

Al termine del confronto sarà aperto un banco di assaggio con vini delle aziende gestiti dalla nuova generazione. Ingresso gratuito, prenotazione consigliata scrivendo a info@viniferaforum.it.

Ore 15:30 | STORIA DI UN VINO FRANCO: VERTICALE DI PERCISO

Degustazione guidata a cura de I Dolomitici, il gruppo di vignaioli e vignaiole nato per valorizzare l’originalità e la diversità della viticoltura. Il Perciso nasce ad Avio, in un vigneto piantato a inizio Novecento e recuperato dopo più di 100 anni. Qui ci sono 727 ceppi di Lambrusco a foglia frastagliata coltivati a pergola doppia franchi di piede. I Dolomitici hanno deciso di conservare questo vigneto, collaborando alla produzione di un vino che esprima l’essenza di questa antica varietà e il sapore della terra in cui affonda le sue radici.

Evento su prenotazione, numero massimo di partecipanti: 20 persone | Costo di partecipazione: 10 € | PREVENDITE DISPONIBILI QUI

Ore 18:00 | Consegna del premio “La Picca d'oro” di Vinifera

La Picca d’oro è assegnato sulla base delle preferenze espresse dal pubblico del Salone

INFO SALONE

INGRESSO AL SALONE: Il calice al prezzo di 15 euro da accesso al percorso di degustazione libera tra i banchi degli oltre 60 vignaioli presenti a Vinifera. Il calice è acquistabile in prevendita, al prezzo ridotto di 13 euro, fino a 28 febbraio 2019.

SCONTISTICHE: per i Soci AIS, ONAV, FIS, FISAR, Slow Food che mostrano la tessera all’ingresso è previsto lo sconto sull’acquisto del calice a 12 euro anziché 15

ORARI: Sabato 23 e domenica 24 marzo dalle 11 alle 19

DEGUSTAZIONI GUIDATE: Il costo delle degustazioni guidate varia a seconda dell’evento. Si consiglia la prenotazione tramite l’acquisto in prevendita.

*Le degustazioni guidate sono riservate ai visitatori del Salone.

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Arco street food festival

    • Gratis
    • dal 14 al 16 giugno 2019
    • VIALE DELLE PALME
  • Robe da chiodi, la fermentazione al potere

    • Gratis
    • dal 21 al 22 giugno 2019
    • Opificio delle Idee

I più visti

  • Le Albere Summer Festival: musica e food truck

    • Gratis
    • dal 14 al 16 giugno 2019
    • Quartiere Le Albere
  • 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale

    • dal 8 dicembre 2018 al 21 luglio 2019
    • Fondazione Museo Civico
  • Riapre Forte Cadine: un viaggio nella storia

    • dal 20 aprile al 3 novembre 2019
    • Forte Cadine
  • Al MUSE un coro di montagna ogni domenica

    • Gratis
    • dal 7 aprile al 26 giugno 2019
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
Torna su
TrentoToday è in caricamento