Musica e arte per le vittime del terremoto: Trento c'è

TRENTO C'E' - Un aiuto al cuore dell'Italia. Sabato 8 ottobre le vie e le piazze di Trento ospiteranno una grande manifestazione di raccolta fondi per le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto.

Musica, balli, arte, intrattenimento e gastronomia trasformeranno la città in un palcoscenico solidale animato da artisti, associazioni sportive, culturali e di volontariato. Inoltre, dal pomeriggio a mezzanotte, in piazza Dante ci sarà una maratona musicale che coinvolgerà numerose band trentine. LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO, clicca qui...

Sabato 8 ottobre, dalle 10 alle 24, partecipa anche tu a “Trento c'è. Tutti solidali con i paesi colpiti dal terremoto”. I fondi raccolti saranno interamente devoluti per la ricostruzione. E' una iniziativa promossa dal Comune di Trento per la raccolta di fondi a favore delle popolazioni terremotate delle province di Rieti, Ascoli Piceno e Perugia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Musicantica, sei concerti dedicati ai suoni d'altri tempi

    • Gratis
    • dal 11 ottobre al 6 dicembre 2019
    • vedi info
  • Transiti, al Sanbapolis grande musica

    • dal 11 ottobre 2019 al 25 marzo 2020
    • Teatro Sanbapolis
  • Concertone dell'Immacolata, a Rovereto arriva Carmen Consoli

    • 7 dicembre 2019
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea

I più visti

  • Alla scoperta dei misteri di Trento

    • solo domani
    • 12 novembre 2019
    • Trento
  • Stand up comedy: al Bugs i "big" della nuova scena italiana

    • dal 25 settembre al 30 dicembre 2019
    • Bugs
  • Musicantica, sei concerti dedicati ai suoni d'altri tempi

    • Gratis
    • dal 11 ottobre al 6 dicembre 2019
    • vedi info
  • Mercatini di Natale a Trento

    • Gratis
    • dal 23 novembre al 6 dicembre 2019
    • Piazza Fiera
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrentoToday è in caricamento