Torna a Primiero la festa del Desmontegar

L’aria frizzante di settembre, segna la fine dell’estate portando con sé i primi colori e sapori d’autunno ed è proprio in questo particolare periodo dell’anno che tradizionalmente si ripete il rito del rientro degli animali dall’alpeggio, che in Primiero si celebra con la Gran Festa del Desmontegar. Dopo aver trascorso circa tre mesi in malga sui verdi pascoli d’alta quota, che regalano al latte un colore giallo intenso e profumi straordinari, gli animali sono pronti per ridiscendere a valle nelle proprie stalle. Il rientro del bestiame si trasforma così in una festa lunga ben quattro giorni. Si inizia il giovedì con la Mostra-Concorso Bovina dove l’unione allevatori di Valle e la Federazione Provinciale Allevatori di Trento presentano il concorso delle migliori bovine delle stalle di Primiero e Vanoi, partecipano alla mostra anche cavalli di razza Avelignese e Noriker. Pensato per i piccoli ma molto gradito dai grandi è il Marendòl del Mazaròl a San Martino di Castrozza, il venerdì mattina, passo dopo passo tra una leggenda primierotta e l’altra, si compie una facile passeggiata golosa che si snoda tra i boschi con prelibate soste a base di prodotti km0.
Tripudio di gusti il venerdì pomeriggio con Agritur in Fiera: agritur di Primiero e del Vanoi scendono in piazza per rendere omaggio ai cereali di montagna dando origine a fantasiose ricette. Agritur in Fiera non è solo degustazione ma anche scoperta dell’affascinante mondo degli agriturismi con dimostrazioni di mungitura e laboratori.
Ma alla Gran Festa del Desmontegar non manca il piacere della scoperta di luoghi insoliti che rendono il Primiero una perla verde incastonata nella roccia dolomitica. Con En Dì al Maso, in programma il sabato, si compie un mini tour che unisce natura incontaminata e gusto. La meta di quest’anno sono i Dismoni, località a metà strada tra i paesi di Siror e San Martino di Castrozza, proprio difronte al magnifico gruppo dolomitico delle Pale. Per favorire la partecipazione di tutti, ci sono due percorsi guidati: uno breve ed uno più lungo; in entrambi i tragitti è possibile assistere a dimostrazioni di antichi mestieri e degustazioni con sfiziosi assaggi di prodotti tipici locali. Il momento clou è della Gran Festa del Desmontegar si raggiunge la la domenica quando allevatori e centinaia di figuranti accompagnano lungo le vie dei paesi di Primiero il gioioso corteo formato da più di duecento animali; oltre alle immancabili bovine da latte, alle manze e ai vitelli, sfilano anche cavalli, oche, conigli e caprette, tutti rigorosamente adornati a festa con fiori colorati, nastri e stoffe variopinte.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Giganteschi T. Rex, Raptor e Mammut: a Rovereto arriva la mostra Dinosauri in carne e ossa

    • dal 30 al 28 maggio 2020
    • Ex asilo nido della Manifattura - Borgo Sacco
  • A Rovereto dinosauri in carne e ossa

    • dal 14 marzo al 14 luglio 2020
    • Parco dell'ex Asilo nido Manifattura
  • Rompicapo dal passato per svegliare la mente in quarantena

    • dal 24 aprile al 30 maggio 2020
  • I diari, nuova mostra al Mart

    • dal 22 febbraio al 31 maggio 2020
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrentoToday è in caricamento