Riva ricorda i martiri del 28 giugno 1944: domenica gratis al museo con mostra e film

Riva del Garda ricorda i sedici giovani martiri della Resistenza ed apre le porte del Museo dove è stata allestita una mostra sulla storia di quegli anni. Oggi pomeriggio visite guidate a tutte le mostre in corso ed in serata il film di Katia Bernardi

Si è svolta questa mattina a Riva del Garda la cerimonia ufficiale di commemorazione dei Martiri della Libertà, nel 71° anniversario del 28 giugno 1944 quando i reparti di SS che avevano occupato la zona operarono decine di arresti nel basso Sarca e fucilarono 16 persone, per la maggior parte giovani studenti, che costituivano il nucleo centrale della Resistenza rivana. Per approfondire la loro storia e le vicende di quegli anni turbolenti il MA, Museo dell'Alto Garda ha organizzato una domenica di visite guidate gratuite al museo all'interno della Rocca di Riva dove, tra le altre cose, è allestita la mostra Achtung Banditen! dedicata proprio ai fatti del 28 giugno.  Alle 17.30 ci sarà un ricordo del partigiano Giorgio Tosi, e la dedicazione di una targa a Franco Gerardi. A seguire la presentazione del libro "Guido Gori, memorie di un buaacciòlo" a cua du Graziano Riccadonna, e la visita guidata alla mostra. Alle 21.15 la proiezione, nel cortile della Rocca, del film "Zum Tode!" di Katia Bernardi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento