M'illumino di meno: cena a lume di candela

Una cena ad elevato risparmio energetico, la proiezione di "La musica nel cuore" e una degustazione di thè tisane per augurare a tutti la buona notte. Il tutto sotto il diktat del risparmio energetico.

Il Teatro Valle dei Laghi di Vezzano, gestito da Fondazione Aida in collaborazione con la Comunità della Valle dei Laghi, aderisce all'iniziativa di Caterpillar Radio 2 "M'illumino di meno" e il 13 febbraio dalle ore 19,00 presso il bar The Staff sarà possibile cenare a lume di candela (in collaborazione dell'Associazione Giardino delle Spezie, si consiglia la prenotazione). Segue alle ore 20,30 la proiezione del film "La musica nel cuore", con servizio gratuito di babysiteraggio e laboratorio per bambini, organizzata da Distretto Famiglia Valle dei Laghi in collaborazione con Comunità Valle dei Laghi, Forum delle Associazioni Familiari del Trentino. Chiude la serata la degustazione gratuita di tisane.

"Un'occasione dunque - spiega Meri Malaguti, direttore generale di Fondazione Aida - di vivere il teatro con una "luce diversa", per tutta la giornata sarà infatti limitato l'uso superfluo di luci e verranno utilizzate il più possibile fonti alternative".

Teatro Valle dei Laghi, via Stoppani Vezzano (TN) tel 0461/ 340158 - info@teatrovalledeilaghi.it. Fondazione Aida: tel 045/8001471 - fondazione@f-aida.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Cinema sotto le stelle

    • dal 4 luglio al 29 agosto 2019
    • Cortile Scuole Crispi
  • 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale

    • dal 8 dicembre 2018 al 21 luglio 2019
    • Fondazione Museo Civico
  • Riapre Forte Cadine: un viaggio nella storia

    • dal 20 aprile al 3 novembre 2019
    • Forte Cadine
  • Al via la terza edizione del festival “Lagorai d’InCanto”

    • Gratis
    • dal 23 giugno al 31 agosto 2019
    • vedi programma
Torna su
TrentoToday è in caricamento