Luciano Forlese in Paradiso

Il cantautore trentino Luciano Forlese torna sul palco del bar Paradiso. L'apppuntamento è per venerdì 15 marzo alle 20.30.

Dopo un'adolescenza passata a suonare noise rock Luciano Forlese nel 2010 a Torino si dedica alla chitarra classica ed inizia a scrivere delle canzoni dove il testo è il fondamentale centro compositivo. Nel 2014, terminata una decennale collaborazione col polistrumentista e cantautore Andrea Musio (attualmente a Lisbona, dove conduce il proprio
progetto solista “Tramuntana") inizia la collaborazione con il chitarrista elettrico e sperimentatore Ardan Dal Rì, che lo porta sino ai giorni nostri.
Parallelamente all'attività di cantautore suona con i Fan Chaabi, gruppo di musica popolare mediterranea, e con i Duppy Conquerors, un collettivo-tributo alle canzoni di Bob Marley che
raccoglie alcune tra le realtà musicali più rappresentative della scena trentina e capitanato dal cantautore Anansi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Al MUSE un coro di montagna ogni domenica

    • Gratis
    • dal 7 aprile al 26 giugno 2019
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Massimo Ranieri in concerto a Trento

    • solo domani
    • 23 maggio 2019
    • Auditorium Santa Chiara
  • Suoni delle Dolomiti, concerto con Vinicio Capossela per l'anteprima

    • 11 giugno 2019
    • Malga Costa

I più visti

  • 'Shit', le foto di Erik Kessels sui soldati tedeschi che defecano mostrano che la guerra non ha dignità

    • dal 15 maggio al 15 giugno 2019
    • Foto Forum, Bolzano
  • 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale

    • dal 8 dicembre 2018 al 21 luglio 2019
    • Fondazione Museo Civico
  • Cena in bianco e verde con una mega tavolata di 500 metri in piazza

    • 1 giugno 2019
  • Orchidee da tutto il mondo al Muse: a maggio la mostra mercato

    • dal 25 al 26 maggio 2019
    • Muse
Torna su
TrentoToday è in caricamento