L'ultimo anno 1917 -1918: Alle Gallerie, Trento una mostra di grande impatto visivo ed emotivo

E' stata inaugurata la settimana scorsa alle Gallerie, “L'ultimo anno 1917 -1918” la mostra della Fondazione Museo storico del Trentino che ripercorre l'ultima fase della Grande Guerra in Italia. Con un allestimento imponente si raccontano i due protagonisti del conflitto: i soldati e i civili, spesso a torto dimenticati. La conclusione è dedicata alle donne per le quali la guerra significò lavoro e dunque emancipazione, ma anche immani tragedie, soprusi e violenze. Il visitatore è invitato ad entrare nel campo di battaglia e a conoscere i drammi che questo evento, a cent'anni di distanza ancora chiamato “Grande”, provocò.

Un'esposizione di impatto visivo ed emotivo. Un allestimento materico in tubi innocenti, con pannelli ora molto alti, ora molto vicini a formare lunghi stretti cunicoli. L'idea – o meglio la sensazione – è quella di essere dentro un campo di battaglia, con la sua disarmonia, la sua ruvidità, la sua crudezza. La galleria nera, inoltre, per la prima volta si fa a più livelli con scale e passerelle su cui si sale per entrare nei settori dedicati all'assalto e alla guerra verticale. Il visitatore è quindi spinto a svolgere delle azioni fisiche che lo aiutano a comprendere e a ricordare temi e concetti che altrimenti potrebbero rimanere astratti, in qualche maniera distanti.

Una nuova prospettiva dell'intera Grande Guerra emerge invece attraverso i contenuti su cui insiste “L'ultimo anno 1917 -1918”. Non solo vincitori e sconfitti ma uomini. Quegli stessi che il generale Cadorna trattava come proiettili: “Le sole munizioni che non mi mancano sono gli uomini” sta scritto infatti in caratteri cubitali sulla parete della Galleria Nera. Non solo soldati poi, ma civili. E non solo uomini, ancora, ma donne, bambini e anziani.

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Riapre Forte Cadine: un viaggio nella storia

    • dal 20 aprile al 3 novembre 2019
    • Forte Cadine
  • Il Giappone in mostra a Trento: arriva 'Il bruco e la farfalla'

    • Gratis
    • dal 6 al 30 settembre 2019
    • Palazzo delle Albere
  • I capolavori della Collezione Cavallini Sgarbi in Trentino

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 3 novembre 2019
    • Castel Caldes

I più visti

  • Torna l'Oktoberfest a Trento

    • dal 5 settembre al 6 ottobre 2019
  • I piatti della tradizione in piazza a Trento: ecco il Festival d'Autunno

    • Gratis
    • dal 13 al 29 settembre 2019
    • Piazza Cesare Battisti
  • Riapre Forte Cadine: un viaggio nella storia

    • dal 20 aprile al 3 novembre 2019
    • Forte Cadine
  • Bar Funivia: ecco i concerti dell'estate

    • Gratis
    • dal 13 luglio al 28 settembre 2019
    • Bar Funivia
Torna su
TrentoToday è in caricamento