Domenica ad ingresso gratuito nei musei e nei castelli provinciali

Come ogni prima domenica del mese si entra gratis nei castelli e nei musei. Oggi, 4 novembre, con tante attività per i più piccoli

Domenica di culturra da vivere con tutta la famiglia: domenica4 novembre, come ogni prima domenica del mese, l'ingresso nei musei e nei castelli proviinciali è gratuito. Una splendida occasione per visitare i manieri come Castel Beseno, Castel Caldes e Castel Stenico, il più signorile Castel Thun immerso nei meleti della Val di Non, oppure il celebre Castello del Buonconsiglio, uno dei simboli dellacittà di Trento e della Storia tridentina. 

In tutti questi castelli nel weekend sono state  organizzate attività per i più piccoli: risolvendo giochi e indovinelli, bambini e bambine potranno scoprire alcune curiosità sulle raccolte museali collocate nelle diverse sedi, ragionando su cosa renda davvero "un tesoro " ogni singolo oggetto custodito al museo.

Sempre a Trento si potrà entrare liberamente al Museo dell'Areonautica Gianni Caproni, al Museo Diocesano in piazza Duomo, allo Spazio Archeologico Sas in piazza Battisti nonchè al Muse, dove oggi sono in programma tante attività dedicate ai più piccoli, fino alle 19.00, alla scoperta del mondo dei mammiferi.

Gratis anche il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina a San Michele all'Adige dove oggi si svolgerà lon scambio di semi di fiori e piantine organizzato dall'associazione La Pimpella, il Mart di Rovereto, Casa Segantini ad Arco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Escono di strada ed abbattono le viti prima di schiantarsi: paura per due ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento