Gino Lubich, il resistente: la presentazione del libro sul giornalista e partigiano trentino

Nato negli ultimi mesi della Trento austro-ungarica da una famiglia di origine slovena, studente di medicina a Padova, partigiano, Gino Lubich viene arrestato e torturato nel famigerato carcere di Bolzano. Nel dopoguerra lavora come giornalista nella redazione milanese dell'Unità, fino a diventare maestro di impegno per la  libertà e la democrazia. A lui è dedicato il libro edito dalla casa editrice trentina Il Margine scritto a quattro mani  da Giacomo Massarotto e Pierro Lazzarin. Il libro sarà presentato  mercoledì 26 aprile alle ore 17.30 a Palazzo Geremia con Giuseppe Ferrandi, Lucia Fronza, Alessandro Andreatta e Sandro Schmid. Alla  memoria di Gino Lubich sarà dedicata l'intera cerimonia del 25 aprile 2017 che si svolgerà, sempre a palazzo Geremia, a partie  dalle  ore 11. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento