Torre Vanga diventa un museo delle penne nere nei giorni dell'Adunata

In attesa del restauro al Museo nazionale del Doss Trento l'antica torre medioevale ospiterà esposizioni ed incontri culturali sulla storia degli alpini

La storia degli alpini a Torre Vanga: grazie ad una convenzione, che sarà firmata oggi, tra la sezione trentina dell'Associazione Nazionale Alpini e la Soprintendenza per i Beni Culturali della provincia di Trento l'antica torre medioevale ospiterà mostre ed attività culturali nei giorni dell'adunata delle penne nere, che com'è noto si svolgerà a Trento dal 10 al 13 maggio. 

In particolare si pensa di trasferire a Torre Vanga parte del materiale attualmente custodito nel Museo Storico degli Alpini sul Doss Trent, oggetto di lavori di restauro proprio in questo periodo, grazie  anhe ad una deroga al Piano regolatore. Stando a quanto si legge nel comunicato è lecito presumere che il museo non riaprirà in tempo per l'appuntamento, come in tanti speravano. 

La nota specifica infatti che le esposizioni previste per l'Adunata rimarranno a Torre vanga fino al completamento dei lavori di ristrutturazione del Museo del Doss Trent.  “Quello che firmiamo oggi – afferma Pinamonti - è un atto importante di avvicinamento all’Adunata, che sancisce il passaggio di parte degli allestimenti del Museo Storico Nazionale degli Alpini nella sistemazione temporanea di Torre Vanga. I lavori sul Doss Trent sono iniziati e il 10 maggio, primo giorno dell’Adunata, scopriremo una targa commemorativa e presenteremo i lavori di ristrutturazione del museo che puntiamo ad inaugurare il 3 novembre, a cent’anni esatti dalla fine del Primo conflitto mondiale”.

“Nella nuova sede di Torre Vanga proporremo un allestimento ridotto, ma in maniera sintetica offriremo una panoramica significativa ed efficace sulla storia degli alpini, pensata soprattutto per le scolaresche e per le migliaia di visitatori che arriveranno a Trento per l’Adunata. Al piano interrato installeremo una trincea multimediale, mentre negli spazi al piano terra e al primo livello  porteremo uniformi, manufatti storici e fotografie che raccontano la dura vita quotidiana dei soldati al fronte”, afferma il Generale Stefano Basset, direttore Museo Storico Nazionale degli Alpini di Trento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento