Braccialetti rossi al Festival Educa 2017

BRACCIALETTI ROSSI A EDUCA

Trentino Film Commission porterà al festival dell'educazione i protagonisti della serie tv entrata nel cuore e nella mente di milioni di italiani. Una serata per ascoltare le canzoni della colonna sonora scritte e cantate da Niccolò Agliardi e per parlare con i protagonisti della fiction delle storie di amicizia, amore e solidarietà che aiutano ad affrontare la malattia e la perdita e che insegnano che la vita va vissuta intensamente in ogni istante.

Appuntamento sabato 8 aprile alle 20.30 al Teatro Zandonai di Rovereto con Mirko Trovato (DAVIDE); Pio Luigi Piscicelli (TONY); Daniel Tenorio (CHICCO); Cloe Romagnoli (FLAM); Lorenzo Guidi (ROCCO); Maria Melandri (MARGI) e Nicolò Bertonelli (BOBO) protagonisti della fiction tv co-prodotta da Palomar di Carlo degli Esposti con RaiFiction. La serie ha raggiunto in tre edizioni numeri di ascolto altissimi con picchi di 7 milioni di telespettatori. Un grande successo di pubblico ma anche di critica attestato da numerosi premi tra cui: nel 2014 Roma Fiction Fest: Premio speciale della giuria ai protagonisti della serie, 2015 Premio Colonne Sonore: Premio Miglior Colonna Sonora per la Fiction 2014 e nel 2016 - Giffoni Experience Award. Ha inoltre ricevuto una nomination agli International Emmy Awards 2015 per la categoria Kids. Braccialetti Rossi è diventata anche una community sui social (quasi 500.000 fan su facebook) che partecipa numerosa anche agli incontri dal vivo. Un successo che diffonde messaggio di speranza rispetto a vicende che segnano profondamente la vita delle persone come la malattia e la perdita. Braccialetti rossi, infatti, racconta le storie di ragazzi affetti da gravi malattie, a volte terminali, che vivono la degenza in ospedale con la forza e l’energia di quell'età spensierata che purtroppo per loro è tutt'altro che leggera. Ma ci pensano l’amore e l’amicizia a rendere anche un momento difficile della vita un’occasione per vivere ogni istante fino in fondo. "Grazie alla Trentino Film Commission - afferma Ugo Rossi, presidente della provincia autonoma di Trento - abbiamo potuto portare in Trentino, e in particolare a EDUCA, il cast di Braccialetti Rossi: una serie che tratta due temi - l'educazione e la salute - fondamentali per la vita delle persone e su cui la nostra Provincia sta investendo molto. Per garantire questi diritti servono certamente servizi di qualità come accade in Trentino, ma anche una narrazione capace di raccontare che anche in contesti difficili i legami e il sostegno reciproco possono dare la forza di affrontare il dolore". "La televisione - aggiunge Giampaolo Pedrotti, presidente della Trentino Film Commission - ha ancora un ruolo importantissimo nei processi di educazione alla cittadinanza. Una medaglia certo a due facce, una in positivo, l'altra in negativo se si pensa  che è molto facile dare spazio a modelli che non corrispondono a quel senso di responsabilità in cui il nostro territorio continua a riconoscersi. Braccialetti Rossi va invece nella direzione giusta ed un grande ringraziamento va prima di tutto al suo produttore, Carlo Degli Esposti". Braccialetti Rossi con la regia di Giacomo Campiotti è la versione italiana della serie catalana Polseres vermelles, ispirata alla storia vera dello scrittore spagnolo Albert Espinosa che, malato di cancro per dieci anni, è riuscito a guarire, raccontando poi la sua esperienza in un libro. La serata, realizzata anche con il contributo del Comune di Rovereto, si aprirà con il concerto di Niccolò Agliardi e la sua band e sarà presentata da Gabriele Biancardi, storico conduttore radiofonico.

Agliardi (cantante, musicista e autore di canzoni per sé e per altri) è direttore artistico e compositore delle canzoni originali della colonna sonora di tutte e tre le stagioni della serie tv. Ha ricevuto in occasione del Festival del Cinema di Roma 2014 due premi come migliore colonna sonora dell’anno per la sezione fiction e migliore canzone originale con “Io non ho finito”. Agliardi sarà protagonista di un altro appuntamento del festival: il giorno dopo presenterà infatti il suo secondo libro "Ti devo un ritorno" edito da Salani e tratto da una storia vera. Il volume in meno di una settimana si è aggiudicato la seconda ristampa ed attualmente in fase di adattamento cinematografico.

Per consultare il programma generale e il programma per le scuole: www.educaonline.it;

Facebook EDUCA

Twitter @_Educa_

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Estinzioni: al Muse storie di catastrofi ed altre opportunità

      • dal 16 luglio 2016 al 26 giugno 2017
      • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
    • Novembre 1966: alle Gallerie di Piedicastello la storia della grande alluvione

      • Gratis
      • dal 4 novembre 2016 al 3 settembre 2017
      • Le Gallerie di Piedicastello
    • Donne in campo: scampagnate in nove aziende agricole al femminile

      • Gratis
      • dal 7 maggio al 12 novembre 2017

    I più visti

    • Estinzioni: al Muse storie di catastrofi ed altre opportunità

      • dal 16 luglio 2016 al 26 giugno 2017
      • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
    • Novembre 1966: alle Gallerie di Piedicastello la storia della grande alluvione

      • Gratis
      • dal 4 novembre 2016 al 3 settembre 2017
      • Le Gallerie di Piedicastello
    • Donne in campo: scampagnate in nove aziende agricole al femminile

      • Gratis
      • dal 7 maggio al 12 novembre 2017
    • Palù del Fersina, la miniera dell'Erdemolo riapre per la stagione estiva

      • dal 1 maggio al 30 settembre 2017
      • Miniere dell'Erdemolo
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento