Voltura catastale automatica con l'istanza tavolare: la novità dal 3 ottobre

Un'ulteriore semplificazione burocratica promossa dal Servizio Catasto della Provincia, un risparmio per professionisti e pubblica amministrazione

A partire dal prossimo 3 ottobre la voltura di una particella catastale nel Catasto fabbricati sarà automatica con il cambio all'interno del Libro Fondiario. Basterà quindi la ppresentazione dell'istanza tavolare per ottenere la voltura catastale. "E' una grande semplificazione anche in termini di costo - ha spiegato  l'assessore  provinciale Carlo Daldoss - sia per i professionisti sia per i cittadini, ma anche per la Pubblica amministrazione perché rendendo simultanea questa operazione c'è un risparmio anche per la Pubblica amministrazione. E' un ulteriore passo verso la semplificazione, verso la certezza e l'allineamento dei dati catastali e tavolari, sempre nell'ottica di dare un migliore servizio ai cittadini e di avere dati sempre aggiornati come è tradizione nella nostra regione". La novità, che necessiterà di un epriodo  di "prova" dovuto soprattutto all'adeguamento da parte dei Comuni, nasce all'interno di un progetto di semplificazione promosso dal Servizio Catasto della Provincia autonoma di Trento. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltiva marijuana in un campo, a casa ne ha quasi un quintale: arrestato insospettabile 47enne

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento