Il futuro digitale della ristorazione parte da Trento con Myfood

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Il ristorante Forsterbräu di Trento è il primo partner trentino di myfood

Il ristorante del futuro dovrà affrontare nuove sfide nel soddisfare una clientela sempre più attenta in materia di cibo e nutrizione. Per fare questo, dovrà rendere accessibili ai clienti in modo semplice e immediato tutte le informazioni riguardanti gli alimenti serviti, ad esempio ingredienti, allergeni e provenienza.

Per far fronte a questa esigenza, la Forsterbräu di Trento si sta dotando di strumenti digitali per i propri menù. Lo storico ristorante trentino è infatti il primo testimonial regionale di myfood, l'innovativo servizio per il mondo della ristorazione sviluppato da OKKAM, l'azienda nata nel 2011 come spin off dell'Università di Trento.

Il logo di OKKAM, l'azienda che sviluppa myfoodIl logo di Forst, il ristorante birreria di Trento, da oggi partner di myfood

Myfood trasforma il menù dei ristoranti (ma anche di bar, hotel e altre attività) in uno strumento intelligente. Grazie a myfood i clienti potranno scegliere il cibo più adatto alle proprie esigenze alimentari accendendo online al menù, sempre disponibile e aggiornato. Con myfood, OKKAM vuole rendere il cibo più trasparente, permettendo al ristoratore di indicare le caratteristiche e gli ingredienti di ciascun piatto, compresi gli allergeni contenuti, come previsto dal regolamento UE 1169/2011.

A breve il menù digitale diventerà anche uno strumento di ricerca, grazie al quale il consumatore potrà trovare il ristorante più vicino che offre un determinato piatto o un menù privo di uno o più allergeni. Myfood punta a diventare una soluzione globale alternativa alle grandi app di ricerca come TripAdvisor o FourSquare.

Nicola Malossini, gestore del ristorante Forsterbräu di Trento, afferma: "Come tutti i ristoratori europei, anche io ho dovuto assolvere alla normativa sugli allergeni per il mio ristorante e l'ho fatto con myfood, la soluzione più comoda e intelligente. Oltre risolvere il problema della normativa sugli allergeni, mi permette di avere un menù online accessibile 24 ore su 24 dai miei clienti, anche con un qualsiasi smartphone, tramite un QR code. Con myfood potrò inoltre per farmi trovare più facilmente dai potenziali clienti, grazie allo strumento di ricerca che sarà disponibile a breve."

Il logo di myfood, il menù online a prova di allergeni

Qui il comunicato stampa sul nostro sito.

Per ulteriori informazioni myfood.okkam.it, facebook.com/myfoodbyokkam, twitter.com/myfoodbyokkam.

Torna su
TrentoToday è in caricamento