Top employer, lo stabilimento Novartis di Rovereto fa tris

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Rovereto, 1° febbraio 2018 – E tre. Anche per il 2018, lo stabilimento Novartis di Rovereto si aggiudica la certificazione Top Employer, confermandosi per il terzo anno consecutivo una delle migliori aziende italiane per quanto riguarda le condizioni di lavoro offerte ai dipendenti. Come per gli anni precedenti, il riconoscimento è arrivato dal Top Employers Institute Italia che, al termine di un’approfondita analisi sulle politiche di gestione delle risorse umane messe in atto dalle maggiori aziende italiane, ha concesso la certificazione a quelle che soddisfano i più elevati standard qualitativi. “Il nostro obiettivo è rendere questo stabilimento una realtà sempre più competitiva nel panorama industriale italiano e internazionale” dichiara l’Amministratore Delegato Gian Nicola Berti. “Per raggiungerlo sono necessarie le tecnologie più avanzate e i più efficaci criteri organizzativi, ma sono soprattutto indispensabili la professionalità e la motivazione dei dipendenti. In questa struttura produttiva dedichiamo da sempre un impegno speciale alla cura e alla sicurezza dell’ambiente di lavoro, alla crescita delle nostre persone e al loro benessere. Rilevo con soddisfazione che è un impegno che continua a essere riconosciuto e valorizzato, come dimostra questa terza certificazione Top Employer”. Le politiche dello stabilimento Novartis Technical Operations di Rovereto nei confronti delle risorse umane sono coerenti con quelle adottate e sviluppate in Italia da tutte le aziende del Gruppo Novartis, tre delle quali hanno visto confermata per il 2018 la certificazione del Top Employers Institute: oltre a Rovereto, infatti, il riconoscimento è stato assegnato anche a Novartis Farma e a Sandoz. Tra i fattori che caratterizzano l’impegno di Novartis Rovereto nei confronti dei propri dipendenti è da sottolineare l’attenzione volta a rendere il più possibile equilibrato il rapporto famiglia-lavoro. L’azienda è stata fra le prime in Italia ad attivarsi su questo terreno, ottenendo nel 2016 (e vedendola riconfermata quest’anno) la certificazione Family Audit, che prevede la messa in atto di soluzioni organizzative, programmi e iniziative finalizzate espressamente a sviluppare un’efficace e soddisfacente cultura della conciliazione tra attività lavorativa e vita personale. Con oltre 150 dipendenti, Novartis Technical Operations di Rovereto è centro di eccellenza per la produzione biotecnologica di principi attivi per uso farmaceutico. La qualità e la sicurezza della sua produzione sono confermati, con periodicità regolare, dalle ispezioni condotte dalle autorità regolatorie nazionali e internazionali, come quella, conclusasi recentemente, effettuata dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) che ha avuto ancora una volta esito positivo.

Torna su
TrentoToday è in caricamento