Tim: 200 dipendenti in cassa integrazione in Trentino

Cassa integrazione per riorganizzazione aziendale, coinvolti 29mila lavoratori in Italia

foto: Today.it

Cassa integrazione per più di 200 dipendenti trentini della Tim: la notizia è arrivata oggi, giovedì 17 maggio, come "una doccia fredda", questo il commento di Norma Marighetti sindacalista SL Cgil.

Tim spa ha aperto la procedura di cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione aziendale. La casa integrazione scatterà tra un mese, esatttamente il 18 giugno: dei 307 dipendenti Tim in Trentino (quadri e impiegati) saranno coinvolti nella cassa integrazione 220 lavoratori e lavoratrici. In tutta Italia saranno 29.736 i dipendenti coinvolti su 43.651. Leggi la notizia su Today.it, clicca qui...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La notizia è di quelle che destano moltissima preoccupazione - spiega Marighetti - Da oggi c'è un mese di tempo per trovare una risposta alternativa. Per quanto ci riguarda faremo tutto il possibile per evitare l'applicazione di questa misura, la nostra organizzazione sindacale ha sempre dimostrato all'azienda la disponibilità a trattare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento