TIM: evitata cassa integrazione per 200 trentini, ma ci saranno incentivi all'esodo

Niente esuberi ma incentivi all'esodo, lo comunica la Cgil del Trentino, dopo l'accordo nazionale

Tim, foto ANSA

Cassa integrazione evitata anche per 200 dipendenti trentini di Tim. Questo l'annuncio arrivato nella seratta di ieri, martedì 12 giugno, dalla Cgil trentina in seguito all'accordo raggiunto a livello nazionale tra parti sociali ed azienda ex pubblica.

Vertenza Tim, c'è l'accordo: evitata la cassa integrazione per 30mila lavoratori

"Per loro ci sarà il contratto di solidarietà per un anno - si legge nella nota - E' questo l'esito dell'accordo firmato tra azienda e sindacati. Non ci saranno esuberi, ma esodi incentivati e si è cominciato a discutere del contratto di secondo livello". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida completamente ubriaca provoca incidente davanti ai carabinieri

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Scivola e precipita in un dirupo: donna muore sotto gli occhi del marito

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Boscaiolo morto a Tione: è Paolo Valenti, papà di tre figli ed ex calciatore

Torna su
TrentoToday è in caricamento