In Trentino nasce una startup che monitora i cambiamenti climatici: "Siamo in Francia e Germania, a breve in Spagna"

MobyGis è formata da giovani ingegneri trentini, veneti e lombardi

Cambiamenti climatici (nps.gov)

Una startup impegnata nel monitoraggio dei cambiamenti di neve, ghiacciai e corsi d'acqua, dovuti al surriscaldamento globale. Accade in Trentino dove MobyGis, formata da sette giovani ingegneri ambientali trentini, veneti e lombardi è insediata al Bic di Trentino Sviluppo a Pergine Valsugana.

La società in Andalusia sta aiutando la municipalità di Siviglia a ottimizzare le forniture idriche in base alle previsioni sulla siccità. In Germania, nella regione del fiume Reno, supporta invece industrie e assicurazioni per cui è importante conoscere quando e quanto il fiume non sarà navigabile per il trasporto merci.

"Tra poco studieremo anche i dati dei Pirenei", racconta Matteo Dall'Amico, fondatore e ceo di MobyGis. Grazie ai modelli previsionali il team, età media 30 anni, può fare affidamento su 256 milioni di dati. Il progetto è aperto anche ai singoli cittadini che possono, tramite la app Mysnowmaps, inserire una misura di neve durante le uscite di scialpinismo, contribuendo quindi al monitoraggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Coronavirus, medico contagiato in Germania: "Era stato in vacanza in Trentino"

Torna su
TrentoToday è in caricamento