La Sandoz sposta la produzione in Asia, l'assessore Spinelli: "Fulmine a ciel sereno"

"La Provincia è pronta a fare la sua parte" così l'assessore all'Economia commenta la notizia, inaspettata, della riduzione drastica della produzione a Rovereto

“Siamo preoccupati, ma nel contempo determinati ad affrontare la situazione con tempestività e massimo impegno”. Così l’assessore provinciale allo sviluppo economico e lavoro, Achille Spinelli, commenta la notizia, diffusa oggi da un quotidiano locale, secondo la quale la Sandoz di Rovereto, industria che produce farmaci generici, sposterà in Asia una parte preponderante della propria produzione.

“Un fulmine a ciel sereno – ha detto Spinelli – che andrebbe ad incidere negativamente dal punto di vista occupazionale su una zona, quella di Rovereto, colpita da altre crisi aziendali. Abbiamo già preso contatto con gli amministratori dell’azienda e con le forze sindacali e fisseremo al più presto un incontro, prima di tutto per capire la vera entità della situazione e poi per mettere in campo le opportune soluzioni che possano garantire i lavoratori. Useremo tutti gli strumenti a nostra disposizione".

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento