Sait, Filcams punta il dito contro Movitrento: "Lavoro aumentato da quando ci sono gli esuberi"

Il ricorso a lavoratori esterni, della coop Movitrento, a fronte di una cassa integrazione per i propri, non convince la Cgil. Venerdì lavoratori in assemblea e ultimo incontro per l'accordo

Sait ha consegnato i dati sulle esternalizzazoni all'interno della trattativa sugli esuberi. Ciò su cui si vuol fare chiarezza è l'affidamento di parte del lavoro ad un soggetto esterno, la cooperativa Movitrento la cui presidente è anche vicepresidente della Federazione della Cooperazione Trentina.

"Movitrento ha sensibilmente incrementato il lavoro nel magazzino di via Innsbruck da quando i dipendenti sono stati messi in cassa integrazione. E' evidente, per noi, che il lavoro che veniva svolto dai cassaintegrati è stato svolto da Movitrento” accusa Roland caramelle, segretario Filcams-Cgil.

Venerdì i lavoratori si ritireranno in assemblea, convocata dalle tre sigle sindacali e contemporanamente ci sarà un ulttimo incontro dei vertici sindacali con quelli aziendali per arrivare ad un accordo. Al tavolo è stata invitata anche la Cooperazione,  dalla quale cci si attendono risposte sul piano di ricollocazione degli esuberi, ma anche sulle esternalizzazioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

  • Una collina di rifiuti alta 23 metri in una cava a Mezzocorona: blitz dei carabinieri

Torna su
TrentoToday è in caricamento