Sait, Cgil chiede alla Federazione di "togliere il velo" sulle esternalizzazioni

"I lavoratori hanno diritto a conoscere certe informazioni, snza fare chiarezza non si avvia alcuna trattiva" spiega Roland Caramelle della Filcams Cgil

Incontro "deudente", per il segretario della Filcams Cgil Roland Carammelle, quello tenutosi ieri al tavolo di confronto tra Sait e sindacati sui 116 licenziamenti.“Abbiamo chiesto per l'ennesima volta di conoscere il piano industriale di Sait e qual è l'incidenza dell'esternalizzazioni in tutto il percorso di cassa integrazione avviato lo scorso aprile.

"Per noi l'avvio di un confronto sulle cifre degli esuberi non può prescindere dalla trasparenza su queste questioni. Non si può fare mercato dei numeri, i lavoratori hanno diritto a conoscere quelle informazioni e faremo di tutto per averle" prosegue Caramelle.

Filcams manda un messaggio alla politica ed alla Federazione della Cooperazione per chiedere chiarezza sulla vicenda. “Ci attendiamo che si concretizzino nei fatti le dichiarazioni dei consiglieri a sostegno dei lavoratori delle scorse settimane, con un intervento fattivo in questa delicata situazione. Dalla Federazione ci aspettiamo che sollevi il velo di riserbo sul piano di ricollocamento che starebbero studiando".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Valdastico: Fugatti e Zaia a Roma, accordo per lo sbocco a Rovereto sud

  • Cronaca

    Vento forte: decine di interventi dei Vigili del Fuoco

  • Politica

    Convegno contestato, Fugatti: "Forzate due porte a vetri". Scatta la denuncia

  • Cronaca

    Importano auto di lusso senza pagare l'Iva, tra gli acquirenti anche 34 trentini

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • Vento forte in arrivo: il messaggio della Protezione Civile

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento