Chiude Radio Trentino InBlu, il sindacato: "sacrificio" per tre giornalisti

Si è conclusa con tre interruzioni del rapporto di lavoro la vertenza aperta per l'annunciatta chiusura della radio diocesana

"Il sacrificio di tre colleghe consentirà la sopravvivenza del settimanale Vita Trentina e del sito web" Così il Sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige commenta la chiusura della vertenza sui tre esuberi nella redazione dell'emittente diocesana, della quale è stata annunciata la chiusura.

La "sopravvivenza"  è quella di altri quattro giornalisti dipendenti della Società Editrice Vita Trentina, "di cui 1 distaccata da oltre 2 anni presso la Curia di Trento quale responsabile della comunicazione diocesana e portavoce dell’Arcivescovo" specifica il sindacato.

"Il risultato è stato reso possibile grazie ad una trattativa del Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige assistito dal dipartimento sindacale della FNSI - prosegue  la nota - L’impegno alla prosecuzione dell’attività di settimanale e sito web è stato sottoscritto stamani in un verbale di accordo dall’amministratore delegato di Vita Trentina Editrice Alessandro Tonina e dal segretario regionale Rocco Cerone".

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento