Chiude Radio Trentino InBlu, il sindacato: "sacrificio" per tre giornalisti

Si è conclusa con tre interruzioni del rapporto di lavoro la vertenza aperta per l'annunciatta chiusura della radio diocesana

"Il sacrificio di tre colleghe consentirà la sopravvivenza del settimanale Vita Trentina e del sito web" Così il Sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige commenta la chiusura della vertenza sui tre esuberi nella redazione dell'emittente diocesana, della quale è stata annunciata la chiusura.

La "sopravvivenza"  è quella di altri quattro giornalisti dipendenti della Società Editrice Vita Trentina, "di cui 1 distaccata da oltre 2 anni presso la Curia di Trento quale responsabile della comunicazione diocesana e portavoce dell’Arcivescovo" specifica il sindacato.

"Il risultato è stato reso possibile grazie ad una trattativa del Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige assistito dal dipartimento sindacale della FNSI - prosegue  la nota - L’impegno alla prosecuzione dell’attività di settimanale e sito web è stato sottoscritto stamani in un verbale di accordo dall’amministratore delegato di Vita Trentina Editrice Alessandro Tonina e dal segretario regionale Rocco Cerone".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento