Il direttore di Federmeccanica in visita alle eccellenze industriali trentine

Ha fatto tappa anche in trentino il tour di Stefano Franchi, direttore generale di Federmeccanica. Accompagnato da Luca Arighi, presidente della sezione metalmeccanica di Confindustria Trento, e da Roberto Busato, direttore generale dell’Associazione, Franchi ha visitato gli stabilimenti produttivi di tre imprese associate fra le eccellenze industriali locali: Dalmec Spa, Coster Tecnologie Speciali Spa, Adige Spa. Gli incontri sono stati l’occasione per una riflessione sul grande cambiamento in atto, sull’evoluzione tecnologica dei processi, sulla crescita delle risorse, sui bisogni delle imprese.

"Da tempo – ha detto Franchi - Federmeccanica è impegnata, insieme alle Associazioni territoriali, ad essere tra le aziende, per far conoscere e valorizzare le eccellenze della metalmeccanica, che non solo hanno un grande valore per la nostra economia (8% del PIL, 50% dell’export nazionale e non solo) ma sono luoghi in cui si trasmettono importanti valori come l’attenzione verso la persona, la sostenibilità e la responsabilità sociale. Oggi, anche qui in Trentino, abbiamo avuto modo di toccare con mano l’eccellenza: tecnologia, innovazione ma anche cura dell’estetica. Insomma un’Industria 'bella e buona'. Il nostro obiettivo è quello di diffondere una nuova cultura aprendo le porte delle nostre fabbriche per fare uscire un messaggio rivolto a tutti, inclusivo: l’Impresa come bene di interesse comune". 


La giornata si è aperta in Val di Non con la visita a Dalmec: un tempo piccola officina meccanica, oggi presente in cinque continenti e punto di riferimento per la progettazione e la produzione di manipolatori industriali pneumatici. A ricevere la delegazione, Luciano e Giorgio Dallago,  rispettivamente amministratore delegato e presidente della società, insieme a Christian Dallago, seconda generazione dell’azienda. Franchi si è poi spostato alla Coster Tecnologie Speciali Spa, gruppo multinazionale leader nella produzione di componenti per il packaging di prodotti aerosol, spray e dispenser. Qui è stata accolta dal ceo dell’azienda Bernard Msellati e da Franco Naidon, Group Supply Chain director. La visita di Franchi si è conclusa in Adige Spa, sede trentina del Gruppo BLM, che  progetta, produce, vende e assiste in tutto il mondo macchine utensili per la lavorazione dei tubi metallici, dove la delegazione è stata guidata da Luca Arighi, direttore generale dello stabilimento. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento