Pensioni, con Quota 100 organico della Provincia ridotto del 12%

Con il decreto pensioni a quota 100 nei prossimi tre anni i dipendenti pubblici provinciali che in Trentino matureranno anticipatamente il diritto al riposo saranno 522

Con il decreto pensioni a quota 100 nei prossimi tre anni i dipendenti pubblici provinciali che in Trentino matureranno anticipatamente il diritto al riposo saranno 522, con la prevista riduzione dell’organico in tre anni del 12 per cento. A livello provinciale sono in media circa 6 mila i trentini che ogni anno vanno in pensione. Prima di procedere alle nuove assunzioni nell’ambito del previsto ricambio generazionale, il presidente della provincia Maurizio Fugatti ha però dichiarato di voler effettuare delle verifiche. Allarmati i sindacati che chiedono in proposito un intervento straordinario in materia di concorsi pubblici e di stabilizzazione del precariato.

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Falena gigante sul balcone di una nostra lettrice: ecco di che specie si tratta, la spiegazione del Muse

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento