Olivi: "Per i lavoratori Orvea pronta la cassa integrazione straordinaria, ma si pensi al rilancio"

Piena disponibilità da parte della Provincia a tutelare i lavoratori a cominciare dalla cassa integrazione straordinaria, ma anche a partecipare con risorse economiche ad un processo di rilancio. Olivi: "Possibili sinergie tra i due marchi"

La Provincia è disponibile da subito a mettere in campo tutti gli strumenti necessari, primo fra tutti la cassa integrazione straordinaria, per garantire i lavoratori di Orvea a rischio esubero, circa 70, dopo l'acquisizione della catena di supermercati da parte di Poli. Sarebbe però auspicabile, secondo l'assessore Olivi che oggi ha incontrato i sindacati confederali, un rilancio del marchio tramite un processo in cui la stessa Provincia potrebbe mettere delle risorse: "La Provincia offre da subito la disponibilità a discutere con il gruppo Poli politiche di sviluppo che permettano maggiore penetrazione del mercato e conseguenti ricadute occupazionali, di cui potranno beneficiare soprattutto i dipendenti Orvea” ha dichiarato l'assessore. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

Torna su
TrentoToday è in caricamento