Olivi: "Per i lavoratori Orvea pronta la cassa integrazione straordinaria, ma si pensi al rilancio"

Piena disponibilità da parte della Provincia a tutelare i lavoratori a cominciare dalla cassa integrazione straordinaria, ma anche a partecipare con risorse economiche ad un processo di rilancio. Olivi: "Possibili sinergie tra i due marchi"

La Provincia è disponibile da subito a mettere in campo tutti gli strumenti necessari, primo fra tutti la cassa integrazione straordinaria, per garantire i lavoratori di Orvea a rischio esubero, circa 70, dopo l'acquisizione della catena di supermercati da parte di Poli. Sarebbe però auspicabile, secondo l'assessore Olivi che oggi ha incontrato i sindacati confederali, un rilancio del marchio tramite un processo in cui la stessa Provincia potrebbe mettere delle risorse: "La Provincia offre da subito la disponibilità a discutere con il gruppo Poli politiche di sviluppo che permettano maggiore penetrazione del mercato e conseguenti ricadute occupazionali, di cui potranno beneficiare soprattutto i dipendenti Orvea” ha dichiarato l'assessore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

  • In arrivo temporali, grandinate e raffiche di vento: allerta della protezione civile

Torna su
TrentoToday è in caricamento