La Provincia cerca ingegneri per le Olimpiadi

Fugatti mette le mani avanti e prospetta "una deroga al limite del 3% fissato dalla legge provinnciale, per assumere figure a tempo determinato"

Assunzioni a tempo determinato di ingegneri ed altre figure tecniche in vista delle Olimpiadi. L'annuncio, sebbene l'appuntamento sportivo sia fissato al 2026 cioè tra sei anni, è stato dato dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, che ha anche annunciato di voler studiare una deroga al limite del 3% di stanziamento per assunzioni di personale previsto dalla legge provinciale.

Tutto ciò "in attesa che il Governo nazionale definisca l’ammontare delle risorse destinate ai territori coinvolti nell'evento olimpico". Insomma, il Trentino mette le mani avanti e uole i "suoi" ingegneri, per opere che non riguarderanno strettamente le Olimpiadi che, ha detto Fugatti, "sono una straordinaria occasione per sviluppare alcune opere pubbliche d’interesse generale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • "Dammi i soldi o ti ammazzo": preso il rapinatore e la moglie complice

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

  • Lupi sulla Marzola, i forestali confermano

Torna su
TrentoToday è in caricamento