La Provincia cerca ingegneri per le Olimpiadi

Fugatti mette le mani avanti e prospetta "una deroga al limite del 3% fissato dalla legge provinnciale, per assumere figure a tempo determinato"

Assunzioni a tempo determinato di ingegneri ed altre figure tecniche in vista delle Olimpiadi. L'annuncio, sebbene l'appuntamento sportivo sia fissato al 2026 cioè tra sei anni, è stato dato dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, che ha anche annunciato di voler studiare una deroga al limite del 3% di stanziamento per assunzioni di personale previsto dalla legge provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto ciò "in attesa che il Governo nazionale definisca l’ammontare delle risorse destinate ai territori coinvolti nell'evento olimpico". Insomma, il Trentino mette le mani avanti e uole i "suoi" ingegneri, per opere che non riguarderanno strettamente le Olimpiadi che, ha detto Fugatti, "sono una straordinaria occasione per sviluppare alcune opere pubbliche d’interesse generale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Casting a Trento per un nuovo film: si cercano comparse esili o dal 'volto antico'

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • In arrivo temporali, grandinate e raffiche di vento: allerta della protezione civile

Torna su
TrentoToday è in caricamento