Offerte di lavoro, in Trentino 471 nuovi posti a tempo indeterminato per gli insegnanti

Ad annunciarlo ai sindacati nella giornata di lunedì la Provincia di Trento

Scuola (immagine repertorio)

Per l'anno scolastico 2019-2020 ci saranno 471 nuovi posti a tempo indeterminato. Lo ha annunciato la Provincia ai sindacati in occasione dell'incontro di lunedì 10 giugno con l'assessore Mirko Bisesti e i dirigenti del Dipartimento della Conoscenza.

Nuovi posti nella scuola e stabilizzazioni

"Una notizia attesa e che non ci coglie di sorpresa - ha affermato la segretaria generale della Flc del Trentino, Cinzia Mazzacca -. Siamo soddisfatti perché si tratta di numeri importanti che si traducono nella stabilizzazione di molti docenti".

Nello specifico ci saranno 171 stabilizzazioni per la scuola primaria (di cui dieci di sostegno), 134 alle medie, 157 per le superiori (di cui otto di sostegno), a cui si aggiungono nove docenti con il patentino ladino. Le nuove assunzioni a tempo indeterminato sono dovute ai pensionamenti: a settembre 2019 i docenti in pensione saranno 344 e, sulla base di un Protocollo siglato nel 2014 tra sindacati e Provincia, tutti verranno sostituiti con insegnanti assunti a tempo indeterminato.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento