A Rovereto il laser che lavora in femtosecondi: startup trentina ad elevata precisione

Impulsi che durano alcuni femtosecondi, ovvero milionesimi di miliardesimi di secondo. Un'applicazione importante potrebbe essere quella che permetterebbe di togliere il ghiaccio dalle ali degli aerei in volo

Gli studi della Kirana a Rovereto

Saldare tra loro il rame e il vetro, materiali tecnicamente definiti "incoerenti", oppure modificare le proprietà delle superfici, ad esempio per impedire che sulle ali dell’aereo si formi il ghiaccio. Sono diverse e promettenti le applicazioni della tecnologia utilizzata al Polo Meccatronica di Rovereto da Kirana, startup trentina per le microlavorazioni laser di alta precisione. 

La tecnologia, frutto di un progetto di ricerca finanziato dalla Provincia autonoma di Trento, è unica nel suo genere in Italia. Per la lavorazione vengono utilizzati impulsi laser che durano poche decine di femtosecondi. Se, come noi, vi state chiedendo cosa sia un femtosecondo è prest detto: un milionesimo di miliardesimo di secondo.

Un'innovazione che permette l'asportazione del materiale senza che il calore influisca sul processo, rendendo quindi possibile la cosiddetta ablazione “fredda”. La startup collabora con l'Università di Trento ed il Politecnico di Milano, a servizio delle imprese italiane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltiva marijuana in un campo, a casa ne ha quasi un quintale: arrestato insospettabile 47enne

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento