Gallox: sfuma la trattativa con Piva Group

Nulla di fatto per la trattativa ex Gallox: per Olivi il dietrofront del gruppo Piva all'ultimo momento è stato "improvviso ed imprevedibile". La Provincia era pronta a mettere sul piatto tre milioni di euro di investimenti oltre a cedere in affitto, con "grandissimi margini di disponibilità" come ha detto l'assessore, la parte di immobile divenuta proprietà di Trentino Sviluppo ed a farsi parte attiva presso la banca parigina Bnp Paribas, proprietaria della parte restante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'azienda veronese, specializzata in pannelli per l'edilizia, si è tirata indietro all'ultimo momento: da lunedì ricomincerà la ricerca di aziende interessate a subentrare alla fallita Gallox, che nel frattempo ha messo in cassa integrazione i 108 dipendenti dello stabilimento di Rovereto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Casting a Trento per un nuovo film: si cercano comparse esili o dal 'volto antico'

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Casa gratis in cambio di volontariato: ecco il bando

  • Tensione tra dipendenti e la coordinatrice nella casa di riposo: 'la rossa della val di Rabbi' già travolta da uno scandalo in Trentino

  • Frontale in galleria: muore un ragazzino di 11 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento