Evasione fiscale: sequestrati conti e una casa a Villamontagna

Sequestrati per confisca beni e valori pari a 2,2 milioni di euro

Sequestrati conti correnti per 434.000 euro, ed una casa a Villamontagna per un valore di 1,8 milioni di euro al legale rappresentante di una società trentina specializzata in operazioni subacquee. L'azienda era già stata oggetto di indagini negli anni 2014/2015, in quanto coinvolta in un giro internazionale di evasione fiscale.

A distanza di anni i finanzieri sono tornati per ulteriori attività ispettive, al seguito delle quali sono stati contestati omessi versamenti delle ritennute per 2,2 milioni di euro. La Guardia di Finanza, al termine delle ispezioni, ha quindi richiesto al Gip, ed ottenuto, il sequestro finaizzato alla confisca di beni fino al raggiungimento del valore equivalente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    Pasquetta nei musei e nei siti archeologici

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    Rapina in Lung'Adige: pugni in faccia per uno smartphone

  • Incidenti stradali

    Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento