Famiglie Cooperative nuove fornitrici di servizi nei piccoli paesi?

Non solo posta e marche da bollo: in futuro le Famiglie Cooperative diventeranno essenziali in quei paesi in cui mancano servizi. Sottoscritto un accordo con il Consorzio Comuni

I piccoli supermercati di montagna potrebbero diventare nuovi punti di riferimento in quei paesi in cui mancano i serizi. Ad oggi qualche Famiglia Cooperativa già funziona da fermo-posta e svolge altri piccoli servizi essenziali. E' quanto prevede un documento firmato oggi dal presidente del  Consorzio Comuni Trentini Paride Gianmoena e dal presidente della Federazione delle Cooperative Maurro Fezzi. Primo passo dell'accordo l'inserimento delle Famiglie Cooperative, presenti in tutti i Comuni trentini, nel  portale Comunweb. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento