Itas, 15 milioni di euro per risarcimenti danni del maltempo

Visita del presidente Maurizio Fugatti al consorzio assicurativo trentino: "Le imposte che versate sono un terzo dei danni complessivi"

Quindici milioni di euro di danni, subìti da quasi 3.000 assicurati nel corso dell'ondata di maltempo di fine ottobre. Sono queste le prime stime di Itas, consorzio assicurativo trentino, sui risarcimenti dell'emergenza maltempo nelle valli trentine. 

Fabrizio Lorenz presidente del consorzio che, lo ricorderete, fu al centro di un pesante scandalo che portò a sostituire i vertici aziendali due anni fa, ha incontrato il presidente della Provincia  Maurizio Fugatti. “Itas è l’esempio vincente di società trentina che basa il proprio business su un modello innovativo, fortemente radicato sul territorio. Oltre la metà dei 750 dipendenti del gruppo assicurativo lavorano in Trentino e il successo di Itas conferma anche la capacità del nostro sistema di riuscire a trattenere i migliori talenti” ha dichiarato Fugatti.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento