Vuoi diventare autista di pullman o bus? La Provincia dà i contributi per la patente professionale

Contributi ai disoccupati per conseguire le patenti professionali, ecco tutte le informazioni

Contributi per diventare autista di autobus o pullman. Così la Provincia risponde alla "crisi" del settore, denunciata dai sindacati, che riguarda anche Trentino Trasporti. L'Agenzia del Lavoro ha previsto uno specifico intervento per erogare contributi a disoccupati che frequentano i corsi per ottenere le patenti professionali e la Carta di Qualificazione necessarie per la professione di autista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ottenere il contributo occorre essere residenti in provincia di Trento ed essere disoccupati al momento dell'iscrizione. I contributi saranno erogati al termine del corso e dopo il pagamento dell'intera quota, con modalià quindi di rimborso. Per i corsi fino a 60 ore sarà erogato un massimo di 500 euro, per quelli fino a 120 ore un massimo di 1.000 euro e per quelli fino a 180 ore un massimo di 1.500 euro. Tutte le informazioni sono disponibili al sito www.agenzialavoro.tn.it

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Contagi stabili, positivo un tampone su 10. Mascherine: "Ci vuole tempo perchè le sigilliamo"

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus: si va verso la proroga fino al 30 aprile, arriva il "mini-reddito" anche per chi è in nero

Torna su
TrentoToday è in caricamento