Porfido, i lavoratori approvano il nuovo contratto integrativo

Approvata la bozza presentata dai sindacati per un nuovo contratto integrativo dopo la disdetta delle controparti datoriali nel dicembre scorso

Ieri pomeriggio le organizzazioni sindacali unitariamente hanno illustrato ai lavoratori, riuniti in assemblea ad Albiano, la bozza del nuovo contratto territoriale del porfido. La quasi totalità dei presenti, oltre trecento operai, ha approvato il testo, dando pieno mandato ai sindacati di firmare. Il nuovo contratto verrà firmato martedì prossimo, 31 ottobre, tra Fillea del Trentino, Filca Cisl e Feneal con Confindustria Trento, Cooperazione trentina e Associazione Artigiani.


“Siamo soddisfatti per la scelta dei lavoratori – commentano Sandra Ferrari con Maurizio Zabbeni, Moreno Marighetti di Fillea, Fabrizio Bignotti con Nedzemi Mati ed Abdelali Ettahiri di Filca e Matteo Salvetti della Feneal -. E' un testo innovativo per molti aspetti; i lavoratori lo hanno compreso dimostrando grande senso di responsabilità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il contratto integrativo territoriale era stato disdettato a dicembre dell'anno scorso dalle controparti datoriali. In primavera si era riusciti ad arrivare, anche grazie alla mobilitazione dei lavoratori, all'apertura del tavolo contrattuale sospendendo la disdetta fino a novembre. La prossima settimana la firma del nuovo accordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

  • Video "hard" durante la lezione online delle elementari

Torna su
TrentoToday è in caricamento