Gelate, prosegue la conta dei danni: ciliegie danneggiate all'80%

Non solo mele: nella conta dei danni vanno inclusi i piccoli frutti, specialmente le ciliegie he hanno risentito maggiormente delle gelate prmaverili

Prosegue il conto dei danni delle grandinate che in primavera hanno colpito il Trentino dannegiando non solo le mele ma  anche i piccoli frutti:  le stime  parlano del 10% in meno di mirtilli, 15% per le fragole mentre i danni salgono fino all'80% per le ciliegie. Percentuali che vanno in ogni caso di pari paso con quelle delle coperture assicurative: 70% per le ciliegie, e solamente 2/5% per gli altri piccoli frutti. I dati sono stati forniti dall'assessore all'Agricoltura Michele Dallapiccola. "Nella campagna 2017 - spiega l'assessore  in una nota - a titolo indicativo, sono state assicurate produzioni per un valore complessivo di 296 milioni di euro (dei quali 278 riferiti a polizze comprensive di gelo), con un premio complessivo di circa 37 milioni di euro, di cui 13 sostenuti dagli agricoltori e 24 milioni a carico del Piano di sviluppo nazionale".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento