Provincia e BIM dell'Adige: 350 disoccupati assunti per l'estate

Collaborazione tra Provincia e BIM dell'Adige per contratti di quattro mesi e progetti in 114 comuni trentini

Collaborazione tra la Provincia autonoma di Trento ed il BIM dell'Adige sul fronte occupazionale: saranno 350 i disoccupati assunti per lavorare nei mesi estivi in 114 comuni trentini. Il contratto durerà quattro mesi. I progetti saranno definiti ed indicati alla Provincia dalle amministrazioni comunali interessate. A realizzarli saranno persone in cerca di occupazione, che dovranno presentare domanda presso i Centri per l’Impiego dell’Agenzia del Lavoro entro il 26 maggio, oppure anche già iscritte alle liste di Intervento 19. Come accade per i lavori socialmente utili i lavoratori disoccupati verranno assunti dalle cooperative affidatarie degli interventi e delle attività. L'iniziativa, specifica una nota della Provincia, è rivolta anche ai  giovani, compresi i neolaueati che non hanno ancora trovato un'occupazione. Le risorse messe a disposizione dal Bim sono pari a 4.500.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento