Progettone, i conti non tornano: "Aumento pagato a scapito del Fisco"

L'aumento contenuto nel nuovo contratto, il famoso Progettone 2.0, sarebbe in realtà frutto di detassazioni e buoni pasto. Il Sindacato di base chiede chiarezza

Progettone: i conti non tornano. A dirlo è Fulvio Flammini del Sindacato di Base Multicategoriale, che attacca le altre sigle sindacali, firmatarie del rinnovo del contratto. Come avevamo già spiegato in un articolo (clicca qui), le perplessità sorgono dal fatto che l'aumento di stipendio e di personale annunciato da Olivi sia in realtà pagato con un taglio delle pensioni di chi è già incluso nel progetto.

"L'accordo sindacale di rinnovo del contratto (denominato PROGETTONE 2.0), firmato dalle grandi sigle sindacali CGIL, CISL e UIL  con la P.A.T. in Federconsorzi, riduce lo stipendio di 1617 operai ed operaie ed il dichiarato fittizio aumento di euro 229,00 netti annui (poco più di euro 19,00 al mese) in realtà si ottiene a scapito dell'INPS, dell'Agenzia delle Entrate e della pensione del lavoratore" scrive il sindacato di base.

"Anche il TFR, che viene convogliato nel fondo tesoreria dell'INPS, si riduce annualmente da euro 1.230,59 ad euro 1.101,66, con una perdita a scapito del lavoratore ed entrate minori per l'istituto previdenziale" prosegue la nota; insomma un "aumento" che va sulle spalle degli stessi lavoratori, e dei contribuenti in generale.

In particolare i 229 euro annui netti in più sarebbbero il frutto della detassazione della quattordicesima e dell'indennità di traasporto di prima fascia nonchè delle attribuzioni di buoni pasto giornalieri pari a 5,29 euro, ovviamente esenti da tasse e contributi, che rientrano ad "integrare" lo stipendio. Il sindacato sollecita l'assessore affinchè spieghi chiaramente il  meccanismo che ha portato ad annunciare l'aumento per tutti i lavoratori del Progettone. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento