Trento, altri 76 alloggi a canone moderato: ecco come fare richiesta

A seguito della partecipazione al bando, per chi è in possesso dei requisiti previsti, sarà redatta la graduatoria degli assegnatari per la scelta degli alloggi.

Dal Fondo Housing Sociale Trentino arrivano 76 nuovi alloggi a Trento. Pubblicato il bando di assegnazione di appartamenti in locazione a canone moderato, con una particolare attenzione alle giovani coppie e all’efficienza energetica. Il Fondo Housing sociale (60% Fia) prossimo al traguardo dei 250 alloggi sociali. Il bando di assegnazione rimarrà aperto sino al 9 giugno 2017. I 76 nuovi alloggi disponibili a Trento Sud in via G. Falcone, sono caratterizzati da una classe energetica fra B e A, che consentirà agli inquilini un forte contenimento dei costi di gestione. Le finiture di pregio e l’ampia zona verde comune garantiranno invece il massimo comfort abitativo. Le metrature degli alloggi sono variabili, adatte a tutte le esigenze: si va da una, due e tre stanze sino agli attici degli ultimi piani.

Il Fondo Housing Sociale Trentino, promosso dalla Provincia Autonoma di Trento e gestito da Finint Investments SGR, appartenente al Sistema Integrato dei Fondi (SIF) di housing sociale investiti dal Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA) gestito da CDP Investimenti SGR (Gruppo Cassa Depositi e Prestiti) rende disponibili ulteriori 76 alloggi nella città di Trento (iniziativa denominata “Corti Fiorite”) da destinare alla locazione a canone moderato (costo dell’affitto ridotto del 30% rispetto al mercato) in favore di famiglie e giovani coppie. Il bando di assegnazione è scaricabile dal sito www.housingsocialetrentino.it e dal sito www.comune.trento.it..

A seguito della partecipazione al bando, per chi è in possesso dei requisiti previsti, sarà redatta la graduatoria degli assegnatari per la scelta degli alloggi. Una volta terminata questa procedura, l’Ufficio Casa e Residenze Protette del Comune di Trento, di concerto con il gestore sociale CoopCasa Soc. Cons. a r. l. ., procederà all’assegnazione degli alloggi. Come di consueto, gli alloggi saranno assegnati per almeno il 40% alle giovani coppie di coniugi o di conviventi more-uxorio, e per il 65% ai richiedenti residenti nel comune di Trento al momento dell'approvazione del bando. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento