Turismo, dall'aeroporto Catullo in ripresa i flussi verso il Mar Rosso

Boom di turisti russi verso le località sciistiche e lenta ripresa dei flussi verso l'Egitto: le principali novità nell'aumento generale del traffico a gennaio 2018

Dalla Russia verso l'Italia (e verso il Trentino come dimostrano i continui numeri da record del turismo nostrano): a gennaio 2018 sono stati più di 10.000 i turisti russi che hanno raggiunto l'aeroporto Catullo. 

Un mercato crescente, tanto da far registrare il 52% in più rispetto al gennaio 2017, intercettato dall'aeroporto veronese, società partecipata dalla provincia autonoma di Trento e scalo di riferimento per il Trentino. Secondo i dati divulgati dal Catullo la maggior parte dei passeggeri russi avrebbe avuto come destinazione finale le  località sciistiche del territorio circostante: Trentino, Alto Adige, Veneto e Lombardia.

L'altra novità, all'interno del complessivo aumento di traffico sia outgoing che incoming (192.000 passeggeri a gennaio, con un incremento del 7,7% rispetto a gennaio 2017) dell'aeroporto scaligero è la lenta ripresa dei flussi turistici verso il Mar Rosso, bloccati da anni a causa dell'instabilità politica dell'Egitto

A gennaio le destinazioni di Sharm El Sheikh e Marsa Alam sono cresciute del 56%. In forte aumento anche il Kenya, nuova meta di vacanze anche per tanti trentini, con il 162% di voli in più rispetto all'anno scorso. In aumento anche il traffico domestico, cresciuto del 18,6%, grazie ad un più elevato coefficiente di riempimento degli aeromobili (+9 punti rispetto a gennaio 2017). Roma si è confermata la prima destinazione nazionale, seguita da Catania e Palermo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltiva marijuana in un campo, a casa ne ha quasi un quintale: arrestato insospettabile 47enne

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento