Edilizia, anzianità e premio annuo: accordo imprese - operai

Contributi di anzianità professionale garantiti e premio annuo correlato ai risultati conseguiti che avverrà attraverso accantonamenti mensili presso la Cassa edile di Trento

Contributi di anzianità professionale garantiti e premio annuo correlato ai risultati conseguiti che avverrà attraverso accantonamenti mensili presso la Cassa edile di Trento. Questi gli accordi raggiunti dai sindacati (Feneal, Filca e Fillea), dal presidente provinciale dell'Ance Enrico Garbari e da quello degli artigiani trentini Roberto De Laurentis. 

Il primo accordo permette alla Cassa edile, che ogni anno eroga l'anzianità professionale agli operai utilizzando gli accantonamenti mensili fatti dalle imprese per cui questi lavorano, di far fronte finanziariamente all'operazione. Il secondo accordo ha portato alla chiusura della trattativa sindacale sul rinnovo della parte economica del contratto collettivo provinciale dei dipendenti delle imprese edili industriali con l’introduzione nel contratto provinciale, a partire dalla retribuzione di ottobre 2012, di un premio annuo correlato ai risultati conseguiti e alle ore lavorate. Il bonus non viene pero' assegnato se nell’ultimo triennio si e' verificato un peggioramento nella produttivita' aziendale.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Referendum, Rossi: "Il divario con l'Alto Adige spaventa, l'autonomia non è solo etnica e linguistica"

    • Politica

      Referendum 4 dicembre: i risultati in Trentino

    • Cronaca

      Lavis: fanno esplodere lo sportello bancomat e fuggono col denaro, caccia alla banda

    • Sport

      Diatec Trentino espugna Molfetta al tie- break e chiude il girone d'andata al secondo posto

    I più letti della settimana

    • Calenda, "Trentino modello per il paese"

    • Tassa di soggiorno: negli alloggi privati 25 euro all'anno a posto letto

    • Nuovo sito per gli agritur trentini

      Torna su
      TrentoToday è in caricamento