Borgo: Acciaierie Venete si aggiudica l'asta

Ieri l'asta per l'affitto del compendio trentino insieme al laminatoio d Odolo: offerta veneta è stata l'unica ritenuta valida, a Borgo può ripartire la produzione

Nuovo futuro per l'acciaieria di Borgo Valsugana: l'asta che si è svolta  ieri si è conclusa con l'aggiudicazione ad Acciaierie Venete del laminatoio di Odolo e del compendio trentino per il prezzo di affitto base di 1,1 milioni di euro, ai quali vanno ad agggiungersi 123mila euro per le partecipazioni in Laf. La notizia è riportata sul sito specializzato Siderweb, che riporta le dichiarazioni del commissario giudiziale dell'azienda trentina Pasquale Mazza.

Secondo il commissario l'offerta veneta è stata "l'unica ad essere ritenuta valida", lascianndo intendere l'esclusione dell'offerta di Mosteel presentata lo scorso 14 giugno. Sui tempi di riapertura, ha deetto, "vigileremo  perchè siano ridotti al  minimo". Si ipotizza, per la firma dei contratti, un'attesa di 15 giorni ai quali seguirà una fase di confronto con i rappresentanti dei  lavoratori e con la società precedente.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tamponamento alla galleria di Martignano, code in tangenziale

  • Meteo

    Meteo: previsioni per il 25 aprile, dopo un weekend da record

  • Cronaca

    Proteste per il taglio degli alberi in viale Trento, il Comune pubblica le foto: "Ecco com'erano dentro"

  • Politica

    Vigili del Fuoco: in 4 anni 10 milioni di euro per ristrutturare 62 caserme

I più letti della settimana

  • Incidente in tangenziale: elisoccorso sul posto, traffico bloccato

  • Weekend 20/22 aprile: ecco cosa fare a Trento e dintorni

  • Nomi e cognomi trentini di inizio secolo: 6000 Ferrari ed uno Yang

  • Scossa di terremoto nel Trentino occidentale, epicentro a Storo

  • Preso a bastonate dai colleghi di lavoro, denunciati per aggressione

  • Preghena, tragico incidente con la stufa: Bruna Alessandri morta a causa delle ustioni

Torna su
TrentoToday è in caricamento