Viote: stop ai parcheggi 'selvaggi' nei prati e nei boschi

Il Comune invita i cittadini a rispettare le regole. in modo da contribuire a preservare la grandissima diversità floristica e la fauna della zona

Foto da Trentino.com

Stop ai parcheggi selvaggi sui prati e nei boschi delle Viote: lo ricorda il Comune di Trento in una nota, in cui riporta l'articolo del Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Trento con evidenziati divieto e sanzioni, che vanno da un minimo di 27 ad un massimo di 162 euro. Nella zona delle Viote, sul Monte Bondone, ci sono pascoli e prati utilizzati per l'attività zootecnica e della fienagione e dal 2010 è stata attivata la Rete di Riserve Bondone, che occupa un’area disposta attorno al gruppo montuoso Bondone-Stivo, per un totale di oltre 1.100 ettari in cui sono presenti otto Zone Speciali di Conservazione e quattro riserve locali denominate Prada, Palù, Valle Scanderlotti e Casotte. Per questo il Comune invita i cittadini a rispettare le regole. in modo da contribuire a preservare la grandissima diversità floristica (ben 1443 tipi di piante e fiori diversi) e la fauna delle Viote, con animali rari a livello provinciale e alpino: il gambero di fiume, il cervo volante, l'ululone dal ventre giallo e il gallo cedrone, solo per citarne alcuni.  
 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • A22 da "bollino nero": code da Bressanone ad Affi

  • Val Daone: 15 mucche spaventate dal temporale cadono in un dirupo

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento