Viote, vietato parcheggiare nei prati: multe fino a 162 euro

Con la bella stagione prati e pascoli si trasformano in "parcheggi" ma il Comune ricorda che il Regolamento di polizia urbana prrevede multe salate

Parcheggiare, abusivamente, alle Viote può costare caro: dai 27 ai 162 euro. Lo ricorda  a qualche automobilista "sbadato" il Comune di Trento citando l'articolo 87 del Regolamento di polizia urbana, che prevede sanzioni per chi "accede o sosta con veicoli a motoe nei boschi, nei prati e nei pascoli di proprietà comunale". In ealtà si tratta di una pratica piuttosto comune nella zona delle Viote, dove c'è però un parcheggio ufficiale, con strisce blu, a pagamento. La zona,  nelle giornate di maggior afflusso turistico, è oggetto di controlli da parte della polizia municipale proprio per scoaggiare il ricorso a prati e boschi come "parcheggio".

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento