Mori: due Vigili del Fuoco feriti al volto durante un'operazione anti-vespe

Stavano tentando di rimuovere un nido di vespe da un contenitore per la raccolta differenziata, quelli a forma di campana destinati al vetro, quando il contenitore è esploso ferendoli al volto. Qualcosa nelle operazioni di bonifica sembra essere andato storto, i due fortunatamente non sono gravi

Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente che ha visto coinvolti due Vigili del Fuoco del corpo volontari di Mori. I due pompieri stavano bonificando una campana del vetro in prossimità delle scuole medie, all'interno della quale alcuni cittadini avevano notato la presenza di un nido di vespe. I due vigili erano intenti a rimuovere il nido di insetti quando la campana è esplosa. non si sa la causa del botto, forse qualcosa è andato storto durante le operazioni di rimozione del nido. I due si trovano ora al pronto soccorso dell'ospedale S. Maria del Carmine di rovereto per accertamenti. Hanno riportato ferite al volto, fortunatamente non gravi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

Torna su
TrentoToday è in caricamento