Tornado in Veneto: la Protezione Civile trentina è pronta a partire

Questa mattina il presidente Ugo Rossi nel corso di una conversazione telefonica con il governatore Luca zaia ha comunicato la disponibilità di uomini e mezzi per l'emergenza seguita al tornado di mercoledì scorso in Veneto, dove 400 persone sono ancora sfollate

La Protezione Civile trentina si è resa disponibile ad intervenire in Veneto, in aiuto alla popolazione della provincia di venezia, colpita da un violento tornado che mercoledì scorso ha causato un morto ed una novantina di feriti. Il presidente della provincia Ugo Rossi ha telefonato al governatore veneto Luca zaia comunicando la disponibilità di uomini e mezzi per portare aiuto ai circa 400 sfollati della zona. Le case danneggiate sono circa 500, un centinaio le imprese. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento