Intrappolato per 24 ore in una cisterna nel bosco

Caduto in circostanze ancora da chiarire in una vecchia vasca piena di acqua, è stato soccorso dopo una notte daincubo

Un'immagine dell'intervento di Vigili del Fuoco e carabinieri sul luogo del'incidente

Ha passato più di 24 ore intrappolato in una cisterna, compresa la notte, una notte da incubo. E' successo a Mollaro, dove i Vigili del Fuoco, nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 11 giugno, hanno tratto in salvo un uomo, caduto in circostanze ancora da chiarire in una grande vasca d'acqua. Secondo una prima ricostruzione l'uomo potrebbe essere scivolato durante una manutenzione. La vasca si trova in un bosco attiguo ai campi non lontano dal castello. Sembrerebbe abbandonata da anni.  

A far scattare l'allarme è stata l'auto, abbandonata sul ciglio della strada. Qualche passante si è insospettito ed ha chiamato i carabinieri. Possiamo solamente immaginare il sollievo dell'uomo quando, dopo più di 24 ore passate nel fango senza vedere anima viva ha visto finalmente i soccorritori. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco di Taio e contemporaneamente quello dei carabinieri che, una volta appurato che non ci fossero reati, hanno solamente constatato le relative buone condizioni del malcapitato e chiuso il caso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Fuga di Gpl sulla Valsugana: bloccata anche la ferrovia Trento-Bassano

Torna su
TrentoToday è in caricamento