Vandali alla Circoscrizione Oltrefersina: scritte sui muri contro la serata di Casa Pound

Imbrattati muri e vetrate della Circoscrizione dove si terrà l'incontro organizzato dal circolo di estrema destra. Chi contesta Casa Pound se l'è presa, questa volta, con un patrimonio pubblico

Triste episodio vandalico a sfondo politico questa notte: il Centro Civico della Circoscrizione Oltrefersina è stato imbrattato con scritte a bomboletta spray di chiara matrice antifascista. In una delle sale verrà infatti ospitata una serata organizzata dal circolo neofascista di Casa Pound per presentare le attività di una Onlus collegata al movimento di estrema destra che opera in Siria.

Nei giorni scorsi i movimenti antifascisti della città hanno chiesto alla presidente della circoscrizione Simonetta Dellantonio di non concedere lo spazio pubblico a Casa Pound, sia per le rivendicazioni fasciste che per l'appoggio dichiarato, sulla questione siriana, al regime di Bashar Al Assad.

Questa notte qualcuno che evidentemente contesta l'agibilità politica dei neofascisti se l'è presa con uno spazio pubblico, deturpandolo con le scritte che potete vedere nelle foto, diffuse da Casa Pound questa mattina insieme ad una nota in cui si esprime solidarietà alla Circoscrizione, che naturalmente dovrà pagare la pulizia di muri e vetrate. 

Ad accorgersi del fatto questa mattina verso le 7.30 sono stati i dipendenti comunali: le porte erano chiuse con la colla, impossibile entrare in ufficio. La polizia municipale è intervenuta per raccogliere informazioni sull'accaduto insieme alla Digos che ha aperto un'indagine. Le operazioni di ripristino delle pareti esterne e dei serramenti sono in corso. Dura la condanna del gesto da parte del sindaco Alessandro Andreatta: "Intollerabile esprimere il proprio pensiero ricorrendo al vandalismo. I danneggiamenti dovranno essere ripagati dalla società: questo non è dissenso, è solo violenza contro i beni pubblici". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento