Ledro: distruggono due auto per un litigio, denunciati tre minorenni

Prima se la sono presa con l'Apre del padre di un coetaneo con il quale avevano litigato, poi con la Punto di un testimone

Sembra sia nato da un diverbio tra adolescenti il raid vandalico avvenuto a Ledro lo scorso 8 agosto. Gli autori, finora ignoti, avevano distrutto vetri e carrozzeria di una Fiat Punto e di un'Apre Piaggio, distruggendo anche due bici a bordo di quest'ultima, provocando danni per migliaia di euro.

I carabinieri hanno ricostruito l'accaduto arrivando ad identificare gli autori, tre ragazzi di 15 e 16 anni residenti a Ledro, e la causa: il litigio con il figlio del proprietario dell'Ape, mentre la Punto potrebbe appartenere ad un testimone.

Uno dei tre, considerato il "capo banda", ha già avuto diverse denunce per furto e danneggiamento. Tutti e tre sono stati deferiti alla Procura della Repubblica e dovranno rispondere dell'accusa di danneggiamento in concorso presso il Tribunale dei Minori di Trento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento